Late as usual!

giovedì, maggio 13, 2004

Applications/SubEthaEdit

Non che sia un grande fan del Pair Programming, anzi, direi proprio che sull'argomento la penso più o meno come Fantozzi della Corazzata Potemkin, però SubEthaEdit rimane un ottimo editor, che uso molto, e del quale ho sentito la mancanza di una localizzazione italiana, per cui: eccola qui per la versione 1.1.5, freeware, e per la più recente 2.0.1, a pagamento per uso commerciale.

Per chi volesse utilizzarlo come editor di default per la visualizzazione del sorgente di una pagina HTML in Safari al posto di quello predefinito è necessario installare un InputManager come indicato su 0x2a, il weblog di uno degli autori di SubEthaEdit. Si tratta di un progetto sperimentale, disponibile con il codice sorgente e facilmente adattabile ad editor differenti, come BBEdit o jEdit.
Posta un commento